FiderConsult Management Advisory Services
...
...

Cristiano Fasanari - 22/04/2022

Tax News 9/2022

Nuovi servizi offerti ai Clienti per sfruttare le opportunità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Con la presente Taxnews vi informiamo dei nuovi servizi offerti ai Clienti. Come sapete, i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e del Next Generation EU costituiscono un’opportunità storica per la crescita sociale ed economica del nostro Paese nonché per lo sviluppo e la modernizzazione delle imprese italiane, che sono quindi invitate a partecipare attivamente agli investimenti in digitalizzazione, innovazione e transizione ecologica, per cogliere questa unica opportunità di sviluppo.

1. Introduzione

Trattandosi di un settore ad elevata specializzazione che richiede una competenza specialistica, FiderConsult, per venire incontro alle esigenze dei propri Clienti, ha stretto un’alleanza con AYMING, società multinazionale con ampia esperienza in ambito di finanza agevolata, valorizzazione del patrimonio immobiliare e facilitazione per l’accesso a bandi e contributi. L’obiettivo è quello di portare a conoscenza dei Clienti le opportunità concrete a vantaggio delle imprese, grazie ai nuovi fondi disponibili del PNRR, ed assisterli al meglio per sfruttare tutte le agevolazioni e consentire la crescita delle imprese.

Si rammenta che le missioni previste dal PNRR sono: a) digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, b) rivoluzione verde e transizione ecologica, c) infrastrutture e mobilità sostenibile, d) istruzione e ricerca, e) inclusione e coesione, f) salute.

Di seguito si segnalano alcune delle misure agevolative attualmente in corso:

2. Fondo impresa femminile

A partire dal prossimo mese di maggio riparte il Fondo impresa femminile, che incentiva le donne ad avviare e rafforzare nuove attività per realizzare progetti innovativi nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi in qualsiasi settore, commercio e turismo.

Le domande per richiedere contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati potranno essere presentate secondo il calendario delle date di apertura degli sportelli già a partire dal 5 maggio prossimo.

Il Fondo dispone di 160 milioni di euro di risorse PNRR che hanno integrato i 40 milioni di euro già stanziati nella legge di Bilancio 2021.

3. Progetti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico

Si tratta di un nuovo regime di aiuti per sostenere (con un budget di 678 milioni di euro) gli investimenti delle piccole e medie imprese italiane nella realizzazione di progetti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico.

4. Fondo Rotativo per le Imprese Turistiche

È uno strumento per le imprese alberghiere e del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale. Il Fondo offre contributi a fondo perduto, a fronte di interventi quali riqualificazione energetica, ristrutturazione, spese di digitalizzazione, ecc., aventi importi compresi tra 500.000 euro e 10 milioni di euro (tale argomento è stato trattato nella nostra precedente Taxnews n. 5/2022).

5. Start-up Bando ON Nuove Imprese a tasso zero

Si tratta di un bando aperto dal 24 marzo 2022 e teso ad incentivare le attività imprenditoriali, in particolare micro o piccole imprese, promosse da giovani under 36 anni o donne. È una misura a sportello che resterà aperta fino ad esaurimento della dotazione finanziaria di 150 milioni di euro.

6. Misura Smart & Start

Si tratta di un bando “continuativo” gestito da INVITALIA, che finanzia piani d’impresa, di importo compreso tra 100 mila euro e 1,5 milioni di euro, caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, mirati allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell'economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things e/o finalizzati alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

7. Fondo nuove competenze ANPAL

È uno strumento utile alle aziende per poter finanziare i progetti di formazione interna tramite contributi a fondo perduto; viene rimborsato l’intero costo orario – al netto di TFR, 13/14 e costo formatore esterno – dei dipendenti coinvolti, fino ad un massimo di 250 ore prenotabili per dipendente, da erogare entro 90 giorni dalla data di comunicazione di esito positivo dell’istruttoria da parte dell’ANPAL. Il piano formativo può essere deciso liberamente dall’impresa, secondo le proprie necessità ed è recuperabile anche il cosiddetto “training on the job”.

 

I Clienti interessati sono in ogni caso inviatati a contattarci per approfondire il discorso a 360 gradi, con riferimento ai piani di investimento attuali e futuri e alle relative esigenze finanziarie, per poter massimizzare i benefici che possono derivare dal PNRR e dal Next Generation EU, nonché dagli ordinari bandi e contributi.